Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘secondi piatti’ Category

  • 3 melanzane tonde e viola, tagliate a dadini, (mettere il sale per far togliere l’amaro).
  • 1/2 kg di pelati
  • mezza cipolla
  • una costa di sedano tenero
  • sale grosso
  • 2 cucchiai d’olio extravergine
  • 20 olive
  • 1 cucchiaio di capperi
  • 1/2 cucchiaio di aceto

In una casseruola, mettere 1/2 kg di pelati passati,cipolla e sedano tritati, sale, olio. Far cucinare il tutto e una volta che la cipolla e il sedano sono a metà cottura, aggiungere le olive verdi snocciolate tagliate a metà e i capperi. Cucinare ancora per 5-10 minuti. A parte, in una padella con olio di semi di arachidi, friggere poco per volta le melanzane tagliate a cubetti. Una volta fritte, versare le melanzane nel sugo precedentemente preparato (come descritto inizialmente); fate sobollire il tutto per circa 3 minuti e aggiungere il 1/2 cucchiaio di aceto. Versare il tutto in un piatto da portata e lasciare raffreddare. La caponata migliora di sapore se lasciata macerare.

Read Full Post »

Prendete della carne magra di vitello, fatene delle bracioline e battetele bene; poi ungetele con olio e mettetevi sale e pepe. Nel frattempo preparate un battuto fine composto di olive in salamoia, capperi sottaceto spremuti e un’acciuga; aggiungendovi un tuorlo d’uovo e poco parmigiano.  Riempite le bracioline col suddetto composto, avvolgetele, legatele, quindi fatele cuocere con un soffritto di cipolla nella margarina , aggiungendo alla fine del sugo di pomodoro.

Read Full Post »

Prendete 500 gr di bracioline di vitella di latte senz’osso, battetele, infarinatele e mettetele al fuoco con 70 gr di burro, sale e pepe. Fatele cuocere adagio, e quando avranno preso colore da ambe le parti, bagnatele con mezzo bicchiere di panna. Infine ultimatene la cottura con qualche cucchiaiata di brodo. Servitele con spicchi di limone a parte.

Read Full Post »

Prendete un pezzo di carne magra di vitella di latte, tagliatela a piccole bracioline e battetele bene. Mettete in casseruola olio e burro quanto occorre, con alcune foglie di salvia, e quando queste avranno soffritto un poco, gettateci le bracioline, condendole con sale e pepe. Lasciatele insaporire per 10 minuti, spremetevi il succo di uno o di mezzo limone, e servitele subito.

Read Full Post »

  • 1 kg di pesce da zuppa
  • prezzemolo aglio
  • sedano carota
  • cipolla, basilico
  • 1 cucchiaino di zafferano
  • 1 bicchiere di vino
  • 200 gr di pomodori pelati
  • 1 peperoncino rosso
  • olio
  • sale

Ingredienti x sei persone:

  1. Pulite il pesce, mettetene da parte uno grande (in questo caso si tratta di un scorfano), oltre ai totani, le seppie e i polipi che hanno bisogno di una cottura più prolungata. In un tegame fate soffriggere nell’olio tutti gli odori tritati grossolanamente e il peperoncino rosso, aggiungete i pomodori e subito i polipi, i totani e le seppie; fate cuocere coperto a fuoco lento insieme allo zafferano.
  2. A metà cottura versate il vino, fatelo assorbire e aggiungete il resto del pesce lasciando ancora da parte lo scorfano. Allungate con acqua e fate cuocere a fiamma molto vivace in modo che il pesce si riduca in poltiglia.
  3. Dopo aver raschiato e ben lavato le cozze e le vongole, apritele al fuoco, liberatele dal guscio e filtrate la loro acqua che unirete alla zuppa. Passate al setaccio sugo e pesce fino a che resteranno solo le lische e la pelle. In una pentola da pesce adagiate la scorfano, copritelo con il brodo, unite i totani, le seppie, i polipi, le cozze e le vongole e lasciate bollire fino alla cottura del pesce più grosso. Servite ben caldo accompagnato con delle fette di pane tostato insaporite con aglio olio e sale.

Read Full Post »

  • 2 cefali di media grandezza
  • 2 spicchi di aglio
  • 1 rametto di rosmarino
  • 1 cucchiaio di aceto
  • 1/2 bicchiere d’olio
  • sale-pepe
  1. Squamate, pulite e lavate i cefali; asciugateli molto bene. Adagiate i cefali un una teglia e conditeli con olio, rosmarino, gli spicchi d’aglio tagliati a fettine, uno spruzzo d’aceto, sale e pepe.
  2. Coprite i cefali col coperchio e fateli cuocere, a fuoco moderato, per 6 – 7 minuti per parte. Quando saranno cotti spruzzateli con succo di limone.

Read Full Post »

  • 8 patate piuttosto grosse e ovali
  • 70 gr di burro o margarina vegetale
  • 50 gr di farina
  • 1/4 di litro di latte
  • 1 tuorlo d’uovo
  • 50 gr di formaggio parmigiano grattugiato oppure 2 formaggini cremosi
  • 100 gr di prosciutto cotto in una fetta sola
  • noce moscata
  • sale

Pelate le patate, tagliatele in due nel senso verticale, formate un incavo al centro scavandole con un coltellino o meglio con la punta di un pelapatate ed infine tagliate una fettina sul fondo per farle stare ritte. Fatele lessare in acqua bollente salata per 5 minuti poi toglietele con il mestolo forato e lasciatele raffreddare su un tovagliolo. A parte in una casseruola fate sciogliere 50 gr di burro o margarina vegetale con la farina poi unite il latte freddo in una sola volta e sempre rimestando, fate cuocere la besciamella per 10 minuti; aggiungete sale e noce moscata, toglietela dal fuoco lasciandola intiepidire poi unite il tuorlo dell’uovo, il formaggio ed il prosciutto tagliato a dadini. Riempite le patate con il composto e disponetele in una tortiera o pirofila foderata con carta da forno. Fatele cuocere in forno moderato per 30 – 40 minuti.

Read Full Post »

Older Posts »