Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘stuzzichini’ Category

  • 100 gr di burro
  • 80 gr di canditi d’arancia
  • 80 gr di farina
  • 80 gr di mandorle
  • 1 tuorlo d’uovo
  • latte
  • qualche goccia di colore rosso per alimenti

In una terrina mettete il tagliato a pezzetti, mescolatelo con in cucchiaio di legno e, quando si sarà ammorbidito, incorporatevi il tuorlo, lo zucchero, le mandorle e i canditi tritati, qualche goccia di colore sciolta in un poco di latte infine la farina setacciata.Sulla placca del forno imburrata e spolverizzata di farina, versate il composto a cucchiaiate; schiacciatelo con il dorso della forchetta in modo che la superficie dei biscotti rimanga rigata. Cuoceteli a fuoco moderato finchè si saranno coloriti, fateli raffreddare sulla placca del forno, conservandoli poi in una scatola ben chiusa.

Read Full Post »

  • 100 gr di zucchero semolato
  • 50 gr di farina
  • 50 gr di burro
  • 2 chiare d’uovo
  • 1/2 bustina di vaniglia

In una terrina montate le chiare a neve, incorporatevi lo zucchero, la farina (passata al setaccio insieme alla vaniglia) e il burro sciolto, ma raffreddato. Servendovi di una tasca per dolci munita di bocchetta liscia, larga circa un centimetro e mezzo, strizzate una striscia d’impasto su tanti rettangolini di carta da forno, metteteli sulla leccarda, a fuoco moderato, per 6 -7 minuti e cioè finché la pasta avrà preso un leggero colore dorato. Ancora calda, aiutandovi con la carta, arrotolatela attorno a matite o agli appositi bastoncini di latta che si vendono presso i negozi di casalinghi. Quando le “sigarette”saranno complettamente raffreddate, togliete i bastoncini e conservatele in una scatola di latta. Sono molto adatte per accompagnare panna montat, crema inglese e qualsiasi genere di gelato; se volete renderle più raffinate, immergete prima le due estremità in cioccolato fondente sciolto a bagnomaria, poi cospargetele con gherigli di noce tritati.

Read Full Post »

  • 300 gr di cioccolato fondente
  • 70 gr di caffè zuccherato
  • 2 tuorli d’uovo
  • 1 cucchiaio di Rhum
  • burro
  • pistacchi
  • gelatine di frutta
  • cestelli di carta.

In una casseruola, a fuoco molto basso,sciogliere la metà del cioccolato con il quale spalmerete, aiutandovi con un dito, i cestelli di carta già spennellati con burro fuso. Disponete i cestelli sopra una gratella e fate indurire il cioccolato. Intanto, in un altro recipiente che metterete a bagnomaria (l’acqua non deve bollire), versate il caffè, fatelo riscaldare, unitevi il resto del cioccolato spezzettato e, quando questo si sarà sciolto, incorporate 80 gr di burro, i tuorli e il Rhum. Fate addensare il composto, quindi suddividetelo nei cestelli e, ancora tiepido, guarnitelo con i pistacchi tritati grossolanamente e con pezzetti di gelatina o con canditi di frutta.

Read Full Post »

  • 450 gr di zucchero scuro
  • 250 di panna liquida
  • 120 gr di burro
  • 1cucchiaio di vaniglia

In una casseruola riunite lo zucchero, la panna e l’essenza di vaniglia. A fuoco molto basso fate sobollire finché una goccia di composto, messa nell’acqua fredda, si consoliderà subito. A questo punto incorporate il burro, quindi versate il tutto in uno stampo rettangolare imburrato, lasciate intiepidire e ritagliate il composto in quadratini che, appena saranno completamente raffreddati, avvolgerete, uno per uno, in carta per dolci colorata o oleata o d’alluminio. Li chiuderete per conservarli, in una scattatola di latta.

Read Full Post »

  • 2 etti di mandorle
  • 2 albumi
  • 2 etti di zucchero al velo
  • buccia grattugiata di un limone

Immergete in acqua bollente i 2 etti di mandorle, dopo qualche minuto scolatele e prima che raffreddino togliete loro la pellicina marrone, fatto questo asciugatele bene e tritatele finemente. Montate gli albumi a neve soda incorporatevi lo zucchero a velo poi unitevi il trito di mandorle e la scorza grattugiata del limone. Mescolate delicatamente finché il composto diventi liscio. Prendete ora la lastra del forno copritela con carta oleata e disponete su di essa a cucchiaiate tanti mucchietti del composto distanziati tra di loro, fate cuocere a calore molto moderato (80 – 90°c) per circa un’ora. I sospirus dovranno prendere un bel colore avorio. Lasciateli raffreddare, sfornarli e volendo involgeteli nelle apposite cartine colorate come fossero caramelle.

Read Full Post »

Per una persona

  • 100 gr di prugne
  • 125 gr di yogurt magro
  • 15 gr di mandorle

Mettete le prugne a bagno per tutta la notte, saranno così più buone e più sane  essendo gli zuccheri meno concentrati, snocciolatele prima di frullarle insieme allo yogurt magro, ponete il composto ottenuto in una coppa di vetro e servite con mandorle tritate.

Read Full Post »

  • 200 gr di cioccolato amaro
  • 200 gr di burro o margarina
  • 3 tuorli d’uovo
  • 200 gr di zucchero
  • 200 gr di savoiardi
  • 250 gr di panna montata
  • marsala

Rompete il cioccolato a pezzetti e mettetelo in un pentolino con poca acqua facendolo fondere a fiamma molto bassa. Quando avete ottenuto una crema densa e liscia,aggiungete lo zucchero, il burro ammorbidito non fuso, i tuorli d’uovo e un bicchierino di marsala. Rimescolate bene in modo da ottenere un tutto uniforme. Prendete una coppa ampia e rivestite il fondo con savoiardi imbevuti di marsala allungata con acqua. Fate uno strato di cioccolato, un altro di savoiardi. Mettete in frigorifero per un paio d’ore almeno, poi capovolgete la coppa sul piatto di servizio e ricoprite il dolce con panna montata a neve soda.

Read Full Post »

Older Posts »